Riassunto episodio 44 di Esplorazioni Pokémon

Nel precedente episodio, Ash e Dandel hanno continuato a fermare i Pokémon Dynamax fuori controllo, mentre Goh e Sonia hanno scoperto nuove informazioni, sugli eventi della Notte Oscura.

Guarda la serie con noi, seguici su Twitch: https://www.twitch.tv/pokemonnext

Nell’episodio 44 di Esplorazioni Pokémon, riprende la lotta tra l’agente di Olive ed il suo Garbodor Gigamax contro il Raboot di Goh, che riesce a sconfiggere il nemico e costringendo la spia in fuga.

Il ragazzo, ammirando le statue che sono spuntate dal murales rotto di Latermore, si accorge che uno dei Pokémon rappresentati somiglia alla misteriosa incontrata nel Bosco Assopito. Poco dopo notano un’incisione nella roccia, ed iniziano a ricollegare i punti su come Zacian e Zamazenta abbiano aiutato Galar a fermare il nemico durante la Notte Oscura di 3000 anni prima.

L’agente di Olive torna insieme ad altri alleati, ma i due ragazzi riescono a fuggire, fiondandosi nella macchina della ragazza. Goh telefona ad Ash per aggiornarlo sui fatti, mandandogli la foto delle due statue trovate e raccontandogli la storia di Zacian e Zamazenta, i Pokémon che hanno incontrato nel Bosco.

Dandel giunge nel luogo dei sotterranei della Centrale Energetica nel momento perfetto: l’energia inizia a sprigionarsi con ancor più forza per tutta la regione, ed il campione, con il Team Rocket in lontananza, assistono alla scena della rinascita di Eternaus, con Dandel che si ritrova faccia a faccia con il Pokémon.

Eternatus vola arrivando nello Stadio di Knuckleburg dove incontra il Team Rocket che tenta di imprigionarlo con una rete. Il leggendario colpisce Meowth, che con l’energia sprigionata da Eternatus, assume la sua forma Gigamax, perdendo il controllo e attaccando i suoi compagni. Arriva sul posto Ash, che vede il trio in difficoltà contro Meowth, e si chiede cosa stia succedendo.

Sonia e Goh sono nel Bosco Assopito tentando di ritrovare i due Pokémon leggendari, per chiedergli aiuto. Zacian e Zamazenta appaiono dalla nebbia, e fanno sì che i due ragazzi li seguano, facendoli arrivare ad un Altare dove trovano una Spada rovinata e uno Scudo rovinato, che Goh decide di portare con sé.

Ash e Dragonite incontrano Eternatus, che colpisce il Pokémon del ragazzo mandandolo al tappeto. Giungono sul posto contemporaneamente Dandel e Rose, con quest’ultimo compiaciuto del risveglio del Pokémon Gigante.

Rose spiega ai ragazzi i motivi dietro al suo piano, ovvero la salvaguardia del futuro di Galar. Eternatus riesce a rompere la barriera dello Stadio di Knuckleburg ed inizia ad assorbire tutta l’energia.

Ash corre a fermare il Pokémon, ma Rose manda Copperajah per bloccargli il cammino. Il giovane di Biancavilla chiede allora a Dandel di pensare ad Eternatus, mentre lui si occupa di Rose, che schiera anche il Ferrothorn. Per questo, Ash sceglie anche Riolu accanto a Pikachu per affrontare questa sfida.

Il Team Rocket continua a fuggire da Meowth, mentre Sonia e Goh arrivano a Knuckleburg, con la ragazza che manda avanti Goh, restando da sola a pensare agli agenti della Macro Cosmos. Ad intervenire in aiuto però c’è Laburno con il suo fidato Duraludon.

Goh tenta di raggiungere Ash, ma incontra Olive che glielo impedisce con il suo Milotic. La situazione si fa sempre più pericolosa, e tutti i ragazzi sono impegnati ad affrontare una delle sfide più importanti della loro vita…

Nel prossimo episodio di Esplorazioni Pokémon, vedremo Ash lottare contro Rose, Goh contro Olive, e assisteremo all’epica conclusione contro Eternatus Eternamax. Per scoprire come andrà a finire, appuntamento a venerdì prossimo con il nuovo In Sintesi di Esplorazioni Pokémon!