Quasi ogni grande titolo per Nintendo Switch dell’ultimo anno è stato distribuito prima dell’uscita da alcuni rivenditori sparsi per il mondo.

Sembra che i maggiori colpevoli siano stati rivenditori di Hong Kong e Taiwan, avendo venduto numerosi titoli importanti troppo presto in passato rispetto alla data di uscita.

Il distributore cinese di Nintendo JustDan, stanco della situazione, si è assicurato che lo stesso problema non si verifichi con Pokémon Spada e Scudo.

JustDan ora richiede ai rivenditori di Hong Kong e Taiwan di firmare un accordo dove affermano di non vendere, prima della data di uscita, Pokémon Spada e Scudo. Se l’accordo venisse infranto, potrebbero seguire delle azioni legali.

Il contratto recita quanto segue:

Firmando questo contratto, accetti di vendere i seguenti prodotti elencati di seguito a partire dal 15 novembre 2019. In caso di violazione dell’accordo, la nostra società si riserva tutti i diritti di perseguire tale questione con mezzi legali.