Il franchise di Pokémon è composto da numerosi media e prodotti: anime, carte collezionabili, manga, film, gadget, ma soprattutto videogiochi, il mezzo con cui il brand dei mostriciattoli tascabili si è fatto conoscere per la prima volta. I videogiochi Pokémon, fra serie principale e spin-off, hanno sempre fatto emozionare i fan, tra alti e bassi, e alcuni di essi hanno fatto provare ai giocatori esperienze magnifiche.

Tuttavia, sia perché Game Freak non è sempre riuscita a rispettare le aspettative dei fan, o semplicemente perché questi ultimi volevano cimentarsi in nuove esperienze, una grossa fetta della community Pokémon conosce tutt’ora il mondo delle MOD Pokémon. Esse sono principalmente versioni alternative (a volte talmente modificate da sembrare giochi a parte) dei videogiochi Pokémon, create dai fan, che sono andati a modificare, appunto, alcuni aspetti dei giochi, a volte drasticamente. Attenzione però, perché queste MOD non sono in alcun modo approvate da Nintendo o da The Pokémon Company, dato che violano la proprietà intellettuale posseduta da questi ultimi. Per cui, Pokémon Next non intende incoraggiare in alcun modo il loro utilizzo, né tantomeno fornire un link o un metodo per ottenerle.

Nessuno, però, ci vieta di parlarne, e questa volta vogliamo parlarvi di Pokémon Endgame. Pokémon Endgame è nata come una MOD di Pokémon Ultrasole e Ultraluna, con il solo intento di modificarne le OST. Infatti, alcune delle musiche di gioco sono state inizialmente sostituite con alternative più energiche e “cattive”. Ma, alla fine, si è evoluta in modo del tutto diverso…

I creatori, Matteo Santoro e Aldo Vernaglione, dopo la loro delusione relativa a Pokémon Spada e Scudo, dei quali vengono criticate le meccaniche vecchie, la scarsa qualità tecnica e la mancanza di coraggio di Game Freak di sperimentare nuovi approcci al brand, sono stati spinti a scrivere una storia completamente diversa dalla base da cui partivano, incentrata su un evento catastrofico (da qui, il titolo “Pokémon Endgame”). Questa MOD tratta di un ambiente ostile in cui i personaggi sono costretti, a loro malgrado, ad adattarsi, in una storia ricca di colpi di scena e “pugni allo stomaco” verso i giocatori. Inoltre, il progetto non finisce qui, perché Pokémon Endgame fa parte di un cantiere ancora più grande: i creatori intendono crearne una trilogia.

Ma la trama non è l’unica cosa a venir modificata: si parla di ribilanciamenti della difficoltà, modifiche allo spawn di certi Pokémon selvatici nelle aree di gioco, oppure addirittura l’inserimento di alcuni Pokémon speciali, come Shadow Lugia da Pokémon XD: Tempesta Oscura, Dialga Oscuro dalla serie di Pokémon Mystery Dyungeon, Onix di cristallo direttamente dall’anime Pokémon e molti, molti altri!

Ovviamente, all’interno di questa MOD non mancano degli easter eggs e chicche varie inserite dagli sviluppatori, come vari simpatici dialoghi sparsi ad Alola, o degli speciali capi d’abbigliamento dedicati a Pokémon Next, Professor Bob, Dlarzz, WEEDle, Elite Four, Pokémon Millenium e molti altri creator e community del mondo Pokémon e non solo! Attualmente, è stata rilasciata la versione 1.2 della MOD, ma presto è in programma l’uscita della 1.3.

Cosa ne pensate? Trovate interessante questo concept? Fatecelo sapere sul nostro gruppo Telegram! Inoltre, se volete rimanere aggiornati sulle ultime notizie dal mondo Nintendo e non solo, vi consigliamo di iscrivervi ai nostri canali Youtube Telegram! Trovate tutti i social sopracitati, e anche di più, a questo link!

Infine, se volete acquistare il Pass d’Espansione di Pokémon Spada Scudo (o molti altri contenuti digitali) a un prezzo scontato, supportando anche Pokémon Next, potete farlo coi nostri link di Instant Gaming!