GCC Pokémon: rivelate le prime carte dell’espansione Fusion Arts

AUTORE

CATEGORIA

CONDIVIDI

L’espansione giapponese del GCC Pokémon Fusion Arts è stata annunciata ufficialmente, e con essa sono arrivate le prime carte del set, che prevede inoltre l’arrivo di una nuova meccanica nel gioco di carte collezionabili Pokémon!

Entra nel Gruppo Telegram di Pokémon Next per seguire tutte le novità e commentarle con gli altri utenti: http://bit.ly/2F95vcD

Dopo l’annuncio delle carte Pokémon V-UNION e delle collezioni ad esse dedicate, una nuova meccanica sta per “fondersi” con il mondo del GCC Pokémon. Ed esordirà proprio nell’espansione giapponese Fusion Artsvi ricordate il marchio registrato da Nintendo, Creatures Inc. e Game Freak? Il set, inoltre, avrà come “promoter” ufficiale un icona del brand: parliamo del Pokémon misterioso di prima generazione Mew!

Il Pokémon Novaspecie tornerà in questa nuova espansione del GCC Pokémon in versione V e VMAX (e forse anche con un alternative?) e farà da apripista per la nuova meccanica protagonista di Fusion Arts. Stando alle fonti, la descrizione ufficiale afferma che i “Pokémon Fusion” non saranno vincolati a uno stile di lotta specifico (pensiamo a Colpo Singolo e Colpo Rapido), bensì prenderanno i punti di forza di ogni stile e li fonderanno, appunto, in uno nuovo. Questo permetterà ai Pokémon Fusion di agire in sinergia con gli altri Pokémon per concentrarsi sul rafforzamento dei propri compagni e l’indebolimento dei Pokémon avversari.

Nell’espansione ci saranno altri Pokémon misteriosi oltre a Mew, come per esempio Hoopa Libero e Genesect entrambi in versione V e Meloetta! Eccole altre carte rivelate, tra cui troviamo Dragapult, Huntail e Gorebyss:

L’espansione del GCC Pokémon Fusion Arts arriverà venerdì 24 settembre 2021 in Giappone, mentre le carte Pokémon Fusion saranno con molta probabilità incluse nell’espansione del GCC che in occidente arriverà nel mese di novembre, un paio di mesi dopo l’arrivo delle speciali carte Pokémon V-UNION, anche loro in uscita il 24 settembre!

Fonte