Cancellati i Campionati Mondiali di Pokémon 2021

-

Come per l’edizione 2020, anche il Campionati Mondiali di Pokémon 2021 sono stati cancellati.

Si tratta di una decisione dovuta, neanche a dirlo, per la pandemia globale ancora in corso a causa del COVID-19, che tutt’oggi affligge le nostre vite ed impedisce l’organizzazione degli eventi organizzati dal vivo.

I Campionati Mondiali di Pokémon 2022 si terranno a Londra, località che doveva ospitare l’edizione 2020 (e poi 2021) del grande torneo, sperando di poterlo finalmente veder prendere vita.

Tutti gli invitati previsti per l’edizione 2020 e 2021 potranno regolarmente prendere parte all’appuntamento previsto nel 2022.

Dal sito pokemon.it:

“La sicurezza e la salute di giocatori, organizzatori e impiegati, nonché delle comunità locali, è per noi di primaria importanza ed è il fattore principale che prendiamo in considerazione per ogni nostra decisione.

Dopo un’attenta analisi e in virtù delle raccomandazioni degli enti per la salute pubblica locali, regionali e nazionali e delle linee guida fornite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, dal Dipartimento della Salute del Regno Unito (Public Health England) e dai Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie degli Stati Uniti (Centers for Disease Control and Prevention), abbiamo preso la difficile decisione di spostare i Campionati Mondiali Pokémon al 2022. Questo evento si terrà a Londra, Regno Unito.

Dato che gli eventi Play! Pokémon continuano a rimanere sospesi, tutti gli eventi autorizzati Play! Pokémon, tra cui le Sfide di lega, le Coppe di lega, le Sfide premier e i tornei Midseason Showdown rimarranno sospesi fino a nuova comunicazione. Non vediamo l’ora di festeggiare i successi dei nostri giocatori durante i Campionati Mondiali Pokémon 2022 a Londra con un evento ancora più grande. Tutti gli inviti per i Campionati Mondiali Pokémon 2020 rimarranno validi per i Campionati Mondiali 2022.

Gli eventi e le attività verranno ripresi non appena verranno considerati sicuri per le nostre community, sulla base delle ultime direttive sanitarie, linee guida e raccomandazioni degli enti governativi. Continuiamo a considerare ogni paese individualmente, sulla base degli ultimi aggiornamenti e direttive forniti dai governi e delle raccomandazioni degli esperti.

Ringraziamo i milioni di giocatori, fan, organizzatori e professori di tutto il mondo per il loro continuo supporto e comprensione. I Campionati Internazionali Pokémon e i Campionati Mondiali Pokémon sono delle occasioni speciali sia per noi che per la community dei giocatori, e non vediamo l’ora di ritrovarci tutti assieme e competere di nuovo.

Inoltre, continueremo a supportare il gioco competitivo online attraverso i nostri nuovi eventi, la Pokémon Players Cup e la Sfida di squadra Play! Pokémon, e attraverso i nostri partner commerciali con la Lega da casa.”