Prepare for trouble – Episodio 5: Elisio

-

In questa rubrica, Prepare for trouble, ci dedicheremo a discutere dei vari capi dei team malvagi che abbiamo incontrato e affrontato nelle nostre varie avventure nei giochi del brand Pokémon, raccontando la loro storia sia nell’universo videoludico che nella serie animata.

Segui le novità e commenta con tanti altri Allenatori seguendoci su Telegram, Instagram e altri nostri social: https://bit.ly/33zOKS7

Nell’episodio precedente, che nel caso ve lo foste perso vi invitiamo a leggerlo cliccando qui, abbiamo raccontato la storia di N e Ghecis, i due capi del temibile Team Plasma. Oggi, invece, parleremo di Elisio, il fondatore del Team Flare!

La storia di Elisio nell’universo videoludico

Kalos

Elisio, nonostante ci venga inizialmente mostrato come un uomo benevolo e pacato, si rivelerà essere completamente invaso da un’immensa ossessione verso la pace. Infatti, l’uomo, col susseguirsi degli avvenimenti di Pokémon X e Y, dirà di essere sempre più disgustato da una parte delle ingiustizie e dei conflitti che ormai sono all’ordine nel giorno nella sua amata regione di Kalos, mentre dall’altra si dice essere deluso dalle persone da egli incontrate nel corso della sua vita che, dopo essere state aiutate dall’uomo nei momenti di difficoltà, iniziarono ad approfittarsi della troppa disponibilità di Elisio, rendendo di fatto tutti i suoi sforzi e le sue azioni compiute completamente vane.

Spinto dunque dal desiderio di voler depurare il mondo e di voler vivere per sempre, in un’eterna condizione di pace, Elisio deciderà di fondare il Team Flare, in modo da avere dalla sua parte una grande schiera di alleati che lo obbedisca all’istante. Per poter raggiungere il suo obiettivo però, Elisio avrà bisogno dell’Arma Suprema utilizzata tremila anni prima da AZ, la quale per essere attivata necessita di una grande quantità di energia vitale, energia vitale che potrà essere ricavata soltanto dai Pokémon leggendari Yveltal e Xerneas i quali, essendo loro immortali, non possono di fatto esaurire la loro energia.

Alla guida del suo Team Flare, Elisio agirà inizialmente nell’ombra, mostrandosi soltanto sulle battute finali della trama quando ci rivelerà di essere il capo dell’organizzazione malvagia. Solo dopo questa rivelazione, avvenuta a seguito della nostra vittoria presso la palestra di Fluxopoli della medaglia Psico, Elisio inizierà a partecipare attivamente alle malefatte insieme ai suoi scagnozzi, in modo tale che l’attivazione dell’Arma Suprema avvenga il più presto possibile.

La resa dei conti con Elisio e il Team Flare avverrà a Cromleburgo, dove il folle uomo libererà Xerneas o Yveltal a seconda della versione di gioco in nostro possesso per ottenere l’energia necessaria per l’attivazione dell’Arma Suprema. Sconfitto e calmato i due Pokémon leggendari, Elisio ci sfiderà in un’ultima ed estenuante lotta. Nel corso dello scontro, il capo del Team Flare schiererà Mienshao, Honchkrow, Pyroar e Gyrados, il quale, dopo essere stato messo alle strette dai nostri Pokémon, sarà obbligato dal suo Allenatore alla Megaevoluzione.

Nonostante ciò, riusciremo a sconfiggere dopo non poche difficoltà Elisio che, preso dalla follia più totale, attiverà finalmente l’Arma Suprema per ottenere la tanto ambita immortalità, tuttavia, questa crollerà su di lui seppellendolo nelle macerie. A seguito di ciò, il Team Flare verrà sciolto e la pace tornerà più splendente che mai nella regione di Kalos, senza però sapere se Elisio sia riuscito a coronare il suo sogno di diventare immortale o sia deceduto nell’impatto con l’Arma Suprema…

Alola

Spostiamoci ora nella soleggiata regione di Alola, dove Elisio farà il suo ritorno dopo anni dalla sua ultima apparizione. Dopo aver fronteggiato la minaccia di Necrozma e delle Ultracreature, ed essere diventati il primo Campione della nuova Lega Pokémon, siamo chiamati ad abbattere un nuovo e incombente pericolo, un pericolo dalle tinte di color arcobaleno: il Team Rainbow Rocket. L’uomo, proveniente da una dimensione all’interno della quale non è mai stato sconfitto e ha per giunta realizzato i suoi obiettivi, sarà reclutato da Giovanni al fine di essere aiutato a compiere il suo malvagio piano e, per questo motivo, cercherà di fermare la nostra avanzata contro il capo della nuova organizzazione.

Durante il corso dell’ardua lotta, oltre ai già citati Mienshao, Honchkrow, Pyroar e Gyrados, dovremo abbattere niente meno che Xerneas in Pokémon Ultrasole e Yveltal in Pokémon Ultraluna. Una volta sventata la minaccia del Team Raimbow Rocket, utilizzeremo l’Acrocongegno, invenzione costruita dallo scienziato Acromio che ci permetterà di rispedire nella loro dimensione originaria tutti i capi della malvagia organizzazione e di riportare la pace nella regione di Alola!


Elisio nella serie animata

Elisio, prima di debuttare ufficialmente nella serie animata, fa la sua comparsa nella Miniserie Pokémon Megaevoluzione, nella quale egli sembra essere molto interessato al fenomeno della Megaevoluzione. Per questo motivo, l’uomo si recherà nella regione di Hoenn per compiere le sue ricerche e i suoi studi in compagnia di Rocco Petri, campione della suddetta regione, e Alan, giovane assistente del Professor Platan al quale chiederà di aiutarlo nel suo obiettivo, senza però dire nulla al Professore.

Il vero debutto di Elisio nella serie animata avviene nell’episodio “Dalla A alla Z” in cui insieme al suo Team Flare inizierà a progettare la fantomatica “Operazione Z“, consistente nel controllo del Pokémon leggendario Zygarde per creare un mondo depurato dalla guerra e dell’umanità. Per fare ciò l’uomo, a seguito della conclusione della Lega di Kalos, cercherà di sfruttare, oltre a Mollicino e Z2 e i due esemplari di Zygarde visti nella serie, anche il Greninja di Ash, data la sua straordinaria abilità della Morfosintonia. Tuttavia, dopo aver creato non poco scompiglio nella regione di Kalos, Elisio verrà sconfitto da Ash, aiutato da Alan, Rocco, Malva, Diantha e da tutti i Capipalestra della già citata regione, e verrà anche colpito da Nucleocastigo, mossa peculiare di Zygarde, scomparendo misteriosamente…