Capcom conferma: Monster Hunter Rise non avrà il cross-save e il cross-play tra Nintendo Switch e PC

AUTORE

CATEGORIA

CONDIVIDI

Monster Hunter Rise, il celebre gioco action RPG sviluppato da Capcom, vanta di tanto successo con oltre 7,5 milioni di copie vendute nel giro di soli sette mesi dall’uscita mondiale. Come ben saprete, Monster Hunter Rise debutterà anche per PC il 12 gennaio 2022, e già nelle ultime settimane molti fan si sono chiesti se in questa versione ci sarà la possibilità di trasferire i salvataggi di gioco da Nintendo Switch e di giocare online con entrambe le piattaforme. 

Entra nel Gruppo Telegram di Pokémon Next per seguire tutte le novità e commentarle con gli altri utenti: http://bit.ly/2F95vcD

Poche ore fa, con un Tweet dall’account ufficiale di Monster Hunter Rise, Capcom ha smentito la possibilità di inserire il cross-save e il cross-play tra Nintendo Switch e PC, dichiarando: 

“Abbiamo ascoltato le vostre richieste di cross-save e cross-play per Monster Hunter Rise e Monster Hunter Rise: Sunbreak, ma sfortunatamente, dopo aver esaminato durante il processo di sviluppo tali meccaniche, abbiamo scoperto di non poter implementare queste funzionalità.”  

Sebbene questa notizia ha deluso alcuni fan, è bene far notare che Capcom si è mostrata attiva ad ascoltare e verificare le richieste dei giocatori. Detto ciò, questa nuova versione per PC sarà esclusivamente per chi vorrà iniziare la propria avventura da capo. Inoltre, per chi volesse provare la versione demo di Monster Hunter Rise, da domani, mercoledì 13 ottobre sarà disponibile via Steam.

 

Ricordiamo infine, che a partire dall’estate 2022 uscirà Monster Hunter Rise: Sunbreak, la primissima grande espansione del videogioco di Capcom. Per maggiori dettagli, cliccate il link sottostante.