Metroid Prime Trilogy: la collection sarebbe già pronta secondo un nuovo rumor

AUTORE

CATEGORIA

CONDIVIDI

Periodo ricco di informazioni per la serie che vede protagonista Samus: questa volta ritorna in voga la tanto chiaccherata Metroid Prime Trilogy!

Entra nel Gruppo Telegram di Pokémon Next per seguire tutte le novità e commentarle con gli altri utenti: http://bit.ly/2F95vcD

Dopo l’annuncio all’E3 di Metroid Dread, quinto capitolo del ramo 2d della saga, sono ritornate le voci sulla Metroid Prime Trilogy, la raccolta dei primi 3 capitoli tridimensionali della saga di Samus Aran. Dopo che voci importanti del mondo videoludico come Jason Schreier ne avevano parlato, molti altri insider si erano uniti al coro, ipotizzando l’arrivo del porting del gioco per Nintendo Switch. Infatti il gioco uscì originalmente su Wii nel corso del 2009 e, secondo queste voci, si starebbe preparando a fare il grande debutto sulla console ibrida della grande N.

Questa volta il rumor arriva da Jeff Grubb, un giornalista di settore, redattore di Venture Beat. Egli sostiene addirittura che la collection sarebbe ormai ultimata e pronta per il lancio in un qualsiasi momento. Ad aver frenato Nintendo sarebbe stata, almeno inizialmente, la mancanza di risorse per la QA (Quality Assurance) in periodo di lockdown. Attualmente, invece, il gioco sarebbe completamente ultimato e la casa di Kyoto starebbe cercando il momento migliore per portarlo sul mercato. Sembra ovvio che la finestra di lancio possa essere programmata in vista dell’arrivo dell’attesissimo Metroid Prime 4. Il nuovo capitolo della saga fu annunciato ormai nel lontano 2017 e poi, un paio d’anni fa, fu sottratto ad un team sconosciuto e consegnato nelle salde mani di Retro Studios per ricominciarne lo sviluppo.

Vi ricordiamo che il quarto capitolo della saga 3d di Samus potrebbe non essere così tanto lontano. All’E3 infatti, Nintendo ha comunicato che lo sviluppo del gioco prosegue costante. Difficile fare previsioni ma, in attesa di un 2022 che sembrerebbe dedicato a Zelda, l’anno prescelto potrebbe essere il 2023!