Pokémon: Disgiunti, la nostra anteprima del gioco di Cydonia

-

Oggi è una giornata particolare: Pokémon Disgiunti è finalmente realtà e porta con sé incredibili novità per la serie Pokémon.

Il videogioco è stato annunciato ufficialmente da Cydonia nel corso delle ultime ore, tramite un video shadowdrop che Nintendo scansati proprio. Ed è giunto il momento di analizzarlo insieme.

Il gioco si pone come la prima pura esperienza Battle Royale nel mondo dei mostri tascabili, con particolari plot twist che vanno a rinnovare un genere di videogioco che ogni anno riceve valanghe di titoli tutti uguali tra loro.

La funzione 360NOSCOPA cambia le carte in tavola che per anni hanno afflitto l’esistenza di ogni essere umano, permettendo anche ai meno abili di poter sopravvivere contro i pr0 players.

Sicuramente una cosa di cui si deve parlare è la possibilità di far sparare ai Pokémon, un chiarissimo riferimento al famoso episodio della serie animata in cui un uomo puntava una pistola contro Ash e compagni (credevi che non ce ne saremmo accorti, eh Francesco?) la quale, ai tempi, venne censurata in tutto il mondo. Oggi, quella stessa puntata riceve finalmente giustizia, con il brand che mostra chiare intenzioni di volersi aprire sempre più ad un pubblico più maturo.

Come si può non essere d’accordo con l’esaltazione di Fossa di Everyeye.it, di Kurolily e Sabaku, tre grandi esperti del settore che hanno subito riconosciuto la bontà e la freschezza di Pokémon: Disgiunti, pronto a far tornare per l’ennesima volta la Poké-mania nel globo terracqueo.

Insomma, Cydonia, Diego Fichera e tutte le persone che stanno lavorando al titolo puntano decisamente in alto… ma vi dobbiamo dire che il titolo era prenotabile soltanto per un minuto durante la giornata di ieri. Siete sorpresi? Noi no, vedendo come la Super Mario 3D All Star collection è stata tolta dal mercato, è lecito aspettarsi questo e altro.

Vi lasciamo al video dell’annuncio di seguito:

Nel caso ci stessi leggendo, ciao Cydo tvb