25 anni di storia Pokémon

Sono passati 25 anni dalla pubblicazione del primo gioco e negli anni c’è stata una notevole evoluzione dei giochi Pokémon. Con una community così appassionata, GameFreak è riuscita a creare una delle serie videoludiche più longeve di tutti i tempi: 25 anni di storia Pokémon!

Entra nel Gruppo Telegram di Pokémon Next per seguire tutte le novità e commentarle con gli altri utenti: http://bit.ly/2F95vcD

Abbiamo deciso di raccontarvi in quest’articolo, le varie innovazioni che ogni generazione di Pokémon hanno portato nella serie principale. Vedremo insieme come il gioco sia andato ad arricchirsi di tantissime cose che nei primissimi giochi neanche erano ipotizzabili.

Quindi, ecco a voi i 25 anni di storia Pokémon.

Prima Generazione

Il 5 ottobre del 1999, arrivano in Europa Pokémon Rosso e Pokémon Blu, i primissimi videogiochi della serie Pokémon. Insieme a loro abbiamo anche Pokémon Verde (uscito solo in Giappone) e Pokémon Giallo, uscito nel 2000.

I giochi ambientati a Kanto si sono dimostrati così popolari da ottenere dei remake quali Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia (usciti nel 2004) e Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee! (2018).

Rosso Fuoco e Verde Foglia servivano anche per stare al passo coi tempi, poiché i primissimi giochi non erano compatibili con quelli di terza generazione. Di tutte le generazioni, la prima ha introdotto, inoltre, il maggior numero di mosse, ovvero 165.

Gli starter sono iconici, abbiamo Bulbasaur di tipo erba, Charmander di tipo fuoco, Squirtle di tipo acqua e Pikachu di tipo elettro. Quest’ultimo è lo starter di Pokémon Giallo, tuttavia, può essere catturato anche nelle altre versioni.

Seconda Generazione

Il 6 aprile 2001, arrivano in Europa Pokémon Oro e Pokémon Argento e il 2 novembre dello stesso anno, arrivò anche Pokémon Cristallo. Anche loro ottennero dei remake, ovvero Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver (2010).

La seconda generazione ambientata nella regione di Johto, introdusse 100 nuovi Pokémon, per lo più pre-evoluzioni ed evoluzioni dei Pokémon di prima generazione. Vennero introdotti anche il tipo Buio, Acciaio e il tipo di sesso dei Pokémon.

HeartGold e SoulSilver vennero venduti insieme al Pokéwalker un podometro che può interagire coi giochi in vari modi. In fine, venne introdotta l’Arena Pokéathlon, delle vere e proprie gare sportive con i Pokémon.

Gli starter di seconda generazione sono Chikorita di tipo erba, Cyndaquil di tipo fuoco e Totodile di tipo Acqua. Inoltre, in questi giochi si esplorerà anche la regione di Kanto, dove ci verrà affidato anche uno starter di prima generazione.

Terza Generazione

Il 25 luglio 2003 uscirono in Europa Pokémon Rubino e Pokémon Zaffiro. I due giochi avevano una grafica nettamente migliorata rispetto ai precedenti, ma inizialmente i fan non erano convintissimi.

Infatti, GameFreak il 1º ottobre 2004 fece uscire i remake di prima generazione, con la grafica di rubino e zaffiro e con tutte le varie novità. Così facendo i fan iniziarono ad apprezzare di più i giochi di terza generazione, così il 21 Ottobre 2005 uscì anche la terza versione dei giochi ambientati nella regione di Hoenn, ovvero Pokémon Smeraldo.

Nel 2014 uscirono i remake di rubino e zaffiro, ovvero Pokémon Omega Rubino e Pokémon Zaffiro Alpha. I due giochi non solo avevano tutte le nuove caratteristiche dei giochi di sesta generazione, ma i due leggendari, Kyogre e Groudon, ottenero una forma nuova grazie all’Archeo Risveglio.

Le nuove forme prendono il nome di ArcheoKyogre e ArcheoGroudon rendendoli più minacciosi e più forti. Nei giochi, l’Archeo Risveglio funziona proprio come le Megaevoluzioni introdotte nei giochi di sesta generazione.

La terza generazione ha introdotto le battaglie in doppio e le Gare Pokémon. Vennero aggiunti 135 nuovi Pokémon, tra cui gli starter: Treecko di tipo erba, Torchic di tipo fuoco e Mudkip di tipo acqua.

Quarta Generazione

27 luglio 2007, data d’uscita di Pokémon Diamante e Pokémon Perla in Europa. A completare il trio, il 22 maggio 2009, arrivò Pokémon Platino. Questi tre giochi ad oggi, sono gli ultimi ad aver il nome di una pietra preziosa nel titolo, insieme ai remake di seconda e terza generazione.

Pokémon Diamante e Perla ricevettero un remake nel 2021, ovvero Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente. Inoltre, il 28 gennaio 2022, uscì Leggende Pokémon: Arceus, un gioco open world ambientato nella regione di Hisui, l’antica Sinnoh.

Diamante, Perla e Platino, uscirono per Nintendo DS, consentendo un rendering tridimensionale del mondo di gioco, abbandonando lo stile di solo sprite dei giochi precedenti. GameFreak ha inoltre deciso di inserire da questi capitoli in poi, delle console Nintendo nelle camerette dei protagonisti. In questi giochi, infatti, è presente una Nintendo Wii.

Nella regione di Sinnoh vennero introdotti 107 nuovi Pokémon, tra cui gli starter: Turtwig di tipo erba, Chimchar di tipo fuoco e Piplup di tipo acqua.

Quinta Generazione

Il 4 marzo 2011 escono in Europa, Pokémon Bianco e Pokémon Nero e successivamente, il 12 ottobre 2012 uscirono Pokémon Bianco 2 e Pokémon Nero 2.

Essi non solo sono i primi videogiochi ad avere un nome diverso dalle pietre preziose, ma hanno anche sostituito il terzo gioco (che usciva solitamente), con altri giochi che sono una vera e propria continuazione dei precedenti.

La regione di Unima viene spiegato che si trova molto distante dalle prime quattro regioni. Infatti, la regione prende ispirazione da New York, a differenza delle altre che sono in stile orientale.

La quinta generazione non solo ha avuto un miglioramento grafico, ma i Pokémon durante le lotte si muovono e non sono più statici. Inoltre, se un Pokémon verrà addormentato, gli si chiuderanno gli occhi. Nel gioco sono state introdotte le lotte in triplo, delle lotte particolari perché anche a rotazione.

La quinta generazione vanta il record di maggior numero di Pokémon introdotti finora, ben 156, tra cui gli starter: Snivy di tipo erba, Tepig di tipo fuoco e Oshawott di tipo acqua. Infine, in questi giochi abbiamo la Professoressa Aralia, prima professoressa donna ad apparire a inizio gioco.

Sesta Generazione

12 ottobre 2013, data d’uscita dei primi giochi Pokémon in 3D, ovvero Pokémon X e Pokémon Y ambientati nella regione di Kalos che prende ispirazione dalla Francia. Successivamente sono usciti i remake di terza generazione, ovvero Pokémon Omega Rubino e Pokémon Zaffiro Alpha (2014).

Oltre ad aver avuto un restyle grafico, il gioco ha introdotto diverse cose: la scelta della lingua ad inizio gioco, la personalizzazione del personaggio, il tipo folletto, 72 Pokémon nuovi e la Megaevoluzione, un’evoluzione alternativa per alcuni Pokémon, da utilizzare solo in battaglia.

Inoltre, è arrivata una nuova applicazione per Nintendo 3DS, chiamata Banca Pokémon. Essa consente ai giocatori di depositare fino a 3000 Pokémon sull’applicazione, così da poterli inserire su altri giochi Pokémon 3D, o semplicemente per metterli nuovamente nel gioco originale una volta resettata la schedina.

Gli starter di sesta generazione sono: Chespin di tipo erba, Fennekin di tipo fuoco e Froakie di tipo acqua. Andando avanti nel gioco, vi verrà affidato uno starter di prima generazione con la Megapietra, così da farlo Megaevolvere. Charmander e Mewtwo, avranno delle Megaevoluzioni diverse, in base alla versione del gioco.

Settima Generazione

Il 23 novembre 2016, uscirono Pokémon Sole e Pokémon Luna e un anno dopo, arrivarono Pokémon Ultrasole e Pokémon Ultraluna. Quest’ultimi non sono delle continuazioni dei primi, come in quinta generazione, ma sono semplicemente delle versioni migliorate dei precedenti. I giochi sono ambientati nella regione di Alola, basata sulle Hawaii.

Questi giochi introducono 88 nuovi Pokémon, tra cui 11 Pokémon Leggendari, il maggior numero di leggendari usciti finora. 18 Pokémon sono presi dalla prima generazione, ma hanno un’aspetto e tipi diversi. Vengono chiamati Pokémon forma regionale.

Questi giochi hanno introdotto diverse novità: c’è il giro delle isole invece delle lotte in palestra, l’antagonista dei giochi per la prima volta è donna, al posto delle MN ci sono dei Pokémon da cavalcare per superare gli ostacoli, non è presente la bicicletta, gli allenatori sono visibili durante le lotte e non vi è il campione della lega.

Sono state introdotte anche le Mosse Z, utilizzabili una sola volta per lotta e alcuni Pokémon, hanno la propria. Gli starter di settima generazione sono: Rowlet di tipo erba, Litten di tipo fuoco e Popplio di tipo acqua.

Ottava Generaione

15 novembre 2019, data d’uscita di Pokémon Spada e Pokémon Scudo, i giochi di ottava generazione. I giochi sono ambientati nella regione di Galar, basata sul Regno Unito.

La peculiarità di questi giochi sono sicuramente le meccaniche di gioco del Dynamax e Gigamax, che rendono il Pokémon gigante e con nuove mosse.

La mappa è molto diversa dai giochi precedenti, con grosse aree ricche di Pokémon. In questi luoghi, certi Pokémon usciranno solo con un determinato tempo atmosferico e orario. Questo porta a sessioni di gioco prolungate nei giorni, per ottenere tutti i Pokémon.

Le novità di questi giochi sono: i Raid Dynamax da affrontare in compagnia o in solitaria, al posto delle palestre ci sono gli stadi con tanto di pubblico, non ci sono i super quattro, sono state tagliate moltissime mosse, la Rotobici (in grado di viaggiare anche sull’acqua) e in fine il campeggio.

Il 23 ottobre 2020 fu completato il Pass di espansione del gioco, composto da due DLC chiamati ”L’isola solitaria dell’armatura” e ”Le terre innevate della corona”. Con i DLC sono stati aggiunti nuovi leggendari e nuove forme regionali per Zapdos, Moltres e Articuno. In questa generazione non vi è il Pokédex Nazionale, ci verrà semplicemente aggiornato da alcuni PNC il Pokédex Rotom, poiché i DLC aggiungono nuove zone da esplorare con Pokémon di altre regioni e moltissime attività da fare.

Esitono anche qui le forme regionali dei Pokémon , arrivando a 89 nuovi Pokémon, tra cui gli starter: Grookey di tipo erba, Scorbunny di tipo fuoco e Sobble di tipo acqua. Inoltre a fino gioco ci verrà affidato dal Campione un Charmander e nel DLC ”L’isola solitaria dell’armatura”, ci verrà fatto scegliere tra Squirtle e Bulbasaur da portare con noi.

Nona Generazione

Il 3 marzo 2022 sono stati annunciati Pokémon Scarlatto e Pokémon Violetto, i giochi di nona generazione. Per il momento sappiamo che i giochi saranno ambientati in una regione basata sulla Spagna e avranno nuove meccaniche, simili a quelle viste in Leggende Pokémon: Arceus.

Gli starter sono: Sprigatito di tipo erba, Quaxly di tipo Acqua e Fuecoco di tipo fuoco.

Conclusione

Quest’articolo, esattamente come se fosse un’enciclopedia digitale, sarà aggiornato con il passare del tempo, in modo da fornirvi un punto di riferimento per ripassare le novità delle varie generazioni. Ci auguriamo che ci sarà tanto di cui parlare, perché vorrà dire che avremmo avuto delle novità concrete nel futuro della saga!