Braviary e la sua forma Hisui, due aquile baldanzose dai variopinti piumaggi

AUTORE

CATEGORIA

CONDIVIDI

Leggende Pokémon: Arceus è uno dei titoli più attesi dai fan del brand Pokémon, i quali sono rimasti sin da subito affascinati da quelle che sono le interfacce presenti all’interno del gioco. E oggi, a seguito del Pokémon Presents di mercoledì 18 agosto 2021, siamo qui a parlarvi più dettagliatamente di Braviary, Pokémon che proprio in Leggende Pokémon: Arceus, riceverà una forma Hisui!

Entra nel Gruppo Telegram di Pokémon Next per seguire tutte le novità e commentarle con altri utenti: https://bit.ly/2F95vcD

L’origine di Braviary

Iniziamo a parlare del Pokémon Baldanza, raccontandovi quelle che sono le sue origini. Sì, anche Braviary, Pokémon palesemente ispirato ad un’aquila calva, nasconde un background davvero interessante. Difatti, se si analizza a fondo il suo piumaggio, si può notare un’incredibile somiglianza con i colori presenti sulla bandiera degli Stati Uniti d’America, nazione che ha come animale simbolo, guarda caso, proprio l’aquila calva.

Oltre a questo, le penne presenti sulla testa di Braviary, sembrano ricordare il cosiddetto “war bonnet“, ovvero il copricapo indossato dai Nativi Americani, nel lontano XV secolo. Questo copricapo, inoltre, ha una certa somiglianza anche con un’altra specie di aquila, ossia quella delle Filippine, dato il colore bianco presente sulle loro piume.

Il coraggio dell’eroe del cielo

In quasi tutte le descrizione dei Pokédex delle varie regioni del mondo Pokémon, Braviary ci viene descritto come un Pokémon sempre pronto ad affrontare ogni pericolo che gli si pone davanti, mostrando un coraggio davvero ammirevole. Per questo motivo, al Pokémon Baldanza è stato dato l’appellativo di “Eroe del cielo”, il quale ci viene pure confermato grazie al suo nome.

Infatti, se si fa un’analisi approfondita del nome Braviary, si scopra che esso è la corruzione della parola inglese bravery, che tradotto in lingua italiana, ha il significato di coraggioso, aggettivo che calza proprio a pennello con il nostro Braviary. Un’altra conferma in merito alla sua natura, la si ha analizzando anche il nome giapponese di Braviary, ossia Warrgle, che pare essere la combinazione delle parole warrior, che se tradotto in italiano ha il significato di guerriero, ed eagle, che, invece, ha il significato di aquila.

Noto come “l’eroe del cielo”, è un Pokémon fiero e coraggioso che non scappa mai di fronte al pericolo, neanche quando è ferito.

Descrizione del Pokédex di Braviary proveniente da Pokémon Ultraluna

Braviary di Hisui, un’aquila solitaria dai pericolosi poteri psichici

Grazie all’ultimo Pokémon Presents, tenutosi in data 18 agosto 2021, abbiamo avuto modo di fare la conoscenza della forma che Braviary assumerà nell’antica regione di Hisui, l’antico nome di quella che sarà poi la regione di Sinnoh. Di questo Pokémon sappiamo che è di tipo Volante/Psico, che è molto più grande rispetto al Braviary che noi tutti conosciamo, e che in inverno arriva in volo dai luoghi più a nord della regione di Hisui.

Tutte queste abitudini sono molto simili all’aquila di mare di Steller, animale dal quale il nostro Braviary di Hisui sembra trarre ispirazione. Inoltre, gli esemplari del Pokémon Baldogrido emettono un inquietante stridio che, se potenziato dal loro potere psichico, genera delle potenti onde d’urto. Oltre a questo, i poteri psichici di Braviary di Hisui lo aiutano affinare il loro sesto senso ed entrare in uno stato di trance che ne aumenta le capacità fisiche.

Fonte dell’immagine: Wikipedia Commons

Anche Rufflet avrà una forma Hisui?

Molti fan del brand Pokémon, alla vista di Braviary di Hisui, si sono posti la seguente domanda: “Anche Rufflet avrà una forma Hisui?”. Riuscire a trovare una risposta a questo quesito è tuttora molto difficile, data la già poca affluenza di informazioni o indizi pervenutici da The Pokémon Company. Tuttavia, è lecito pensare che, a rigor di logica, anche Rufflet, pre-evoluzione del nostro Braviary, dovrebbe ricevere una forma esclusiva in Leggende Pokémon: Arceus.

Il motivo di questa affermazione sta nel fatto che, come visto già nei precedenti titoli della serie videoludica, molti Pokémon di alcune regioni – come ad esempio Meowth e Zigzagoon a Galar – hanno acquisito, per diversi motivi, non solo un nuovo tipo che non ha niente a che vedere con le loro forme originali, ma anche un nuovo stadio evolutivo. Quanto detto finora, però, si tratta solo di un’ipotesi nata dalla nostra speculazione e che, per avere una risposta a tutti i vostri dubbi, bisogna attendere la messa in onda di un nuovo Pokémon Presents dedicato a Leggende Pokémon: Arceus o, addirittura, l’uscita del gioco stesso.