La miniserie Pokémon: Ali del Crepuscolo è appena giunta al secondo di sette episodi. E’ disponibile sui canali YouTube di Pokémon in varie lingue e racconta di alcuni eventi di Galar inediti. In questo episodio vedremo la capopalestra Fabia alle prese con un allenamento nelle terre selvagge.

La trama dell’episodio

Il cortometraggio si apre nell’ufficio del presidente della Lega Pokémon di Galar, Rose. Qui la sua segretaria Olive è al telefono con Fabia. La capopalestra avvisa che si assenterà dalla palestra per qualche giorno con l’obiettivo di allenarsi nelle Terre Selvagge. Rose commenta sogghignando che la sconfitta di Fabia da parte di Dandel deve averla sconvolta parecchio per assentarsi dai suoi incarichi. (Inoltre nella scena è presente un piccolo Easter Egg al primo episodio, fra i documenti di Rose c’è il disegno del bambino).

Passiamo quindi a Fabia che durante la telefonata si trovava a bordo di un Corvi-taxi. Viene colta da una tempesta di sabbia che provoca una turbolenza sul mezzo. La capopalestra senza preoccuparsi si lancia dal taxi ancora in volo e atterra in mezzo alla tempesta con i suoi tre Pokémon: Machop, Machoke e Machamp. Inizia quindi una sequenza di duri allenamenti dei tre Pokémon e della capopalestra, determinata e forse perseguitata dall’immagine di Dandel e il suo Charizard.

Al calar della sera i 4 si rifugiano in una grotta per rifocillarsi. Fabia è ancora ferita dai duri allenamenti ma continua a voler combattere con Machamp, che preoccupato per l’incolumità della sua allenatrice si rifiuta. Improvvisamente la caverna inizia a tremare e una frana chiude l’uscita. Dopo aver constatato che è impossibile spostare le pietre, Fabia cerca di contattare qualcuno ma si ricorda di aver lasciato il suo cercapersone sul taxi. Senza nemmeno riflettere un secondo si lancia nelle profondità della caverna alla ricerca di una seconda uscita. Stanca e ferita dall’allenamento però inciampa su una pietra e finisce faccia a terra in un dirupo. Ma non appena si riprende viene colta di sorpresa da una vista spettacolare.

Si ritrova infatti in una grotta di cristalli luminescenti che si riflettono con la luce che filtra da qualche fessura in un bagliore blu. Viene finalmente raggiunta dai suoi tre Pokémon e tristemente si rivolge a loro chiedendo scusa e definendosi un’allenatrice pessima, incapace di battere Dandel. Machop per sollevarle il morale le allunga una barretta di cioccolato. Improvvisamente Fabia nota un riflesso sull’incarto della barretta e voltandosi vede un bagliore. Finalmente un’uscita!

Fabia sta per spostare di nuovo tutte le rocce da sola ma Machamp la ferma e si dedica insieme agli altri due Pokémon ad aprire un passaggio. Una volta usciti finalmente alla luce del sole vengono raggiunti dal Corvi-taxi che li aveva portati lì. Il conducente la stava cercando per ridarle il telefono, e alla domanda “Cosa ci fate qui?“, Fabia risponde sorridendo: “Ci stavamo riparando dalla pioggia!“.

L’episodio si chiude quindi nuovamente con una ripresa dall’alto e dopo i titoli di coda viene mostrato un emozionato Hop accanto al suo Wooloo intento probabilmente a guardare suo fratello Dandel in tv.

E voi che ne pensate di questo episodio? La serie vi sta emozionando? Ci vediamo alla prossima puntata!