Nel decimo episodio dell’anime Pokémon 2020 (Pocket Monsters), Ash e Go verranno a conoscenza del fatto che è stata scoperta un’isola abitata unicamente da dei Dragonite, e così i ragazzi vorranno quindi partire alla sua volta per scoprire quali misteri nascondono i Pokémon Drago!

Dopo essere partiti al bordo del traghetto ed aver fatto scorte di Poké Ball, i ragazzi arriveranno al porto dove partiranno verso l’isola dei Dragonite con un Dewgong che Go proverà a catturare più e più volte, sprecando molte Poké Ball ma riuscendoci dopo numerosi tentativi di cattura.

Il Dewgong in questione però, alla vista di un’esemplare femmina della sua specie si farà prendere dalla foga e trascinerà i due ragazzi nel bel mezzo di una tempesta, dove Pikachu risponderà con Fulmine ad un potente tuono indirizzato verso di loro. Ash e Go hanno così perso i sensi, ma ci penserà un gruppo di Dragonite gentili a trarli in salvo portandoli sulla loro isola.

Go penserà subito a catturare un Pokémon Drago, ma ricordandosi di aver utilizzato tutte le Poké Ball che si era portato per acchiapare Dewgong si sentirà male per aver sprecato un’occasione del genere.

Sull’isola dei Dragonite vi abitano anche dei Dragonair, ed infatti visitando l’isola sperduta i due noteranno alcuni esemplari di questa specie Dragodanzare, quando all’improvviso Scobunny interromperà la loro visione per mostrare una pelle trovata in una grotta.

La pelle in questione è dei piccoli Dratini che abitano l’isola e che vengono amorevolmente accuditi dai Dragonite. L’evoluzione di questi Pokémon è però molto bizzarra, non si direbbe infatti che Dratini crescendo si evolva in Dragonite, i meno esperti direbbero che è Milotic la loro forma evolutiva finale, ma non è così!

Qualcosa sta però per accadere, Dragonite e Dragonair si dirigeranno infatti verso la spiaggia, dove altri esemplari di Dragonite si stanno preparando per spiccare il volo e scomparire tra le nuvole! Tuttavia, Dragonair non sembra saper volare, le sue ali sono troppo piccole e per questo non riesce a librarsi in cielo… Ash si offrirà così volontario per aiutare Dragonair ad imparare a volare, il ragazzo di Biancavilla penserà infatti di usare l’Elettrotela di Pikachu come trampolino per volare in cielo.

Ash subirà ogni volta una potente scossa elettrica, ferendosi e spingendo Dragonair a saltare come lui! Dragonair finirà così per imparare a spiegare le sue ali per volare, quando improvvisamente percepirà qualcosa oltre la tempesta. Il corpo di Dragonair è però troppo scivoloso per poterci salire in groppa, e quindi sarà compito di Dewgong portare Ash e Go a destinazione.

Il Team Rocket ha però catturato uno dei Dragonite dell’isola e Dragonair lo aveva percepito! I due chiameranno subito Pelipper per portargli la Gacha Machine, dalla quale questa volta uscirà la Poké Ball di un Wailord.

Pikachu riuscirà però a liberare il Dragonite con Codacciaio, mentre il Wailord finirà per infuriarsi per un legno finitogli in testa, sbalzando via Ash. Il ragazzo rischierà così di finire nel Mulinello del Pokémon avversario quando Dragonair volerà in suo aiuto, tuttavia a causa del suo corpo scivoloso, Ash non riuscirà a salire sul suo amico!

Dragonair deciso a salvare Ash, finirà per evolversi in Dragonite, riuscendo dove pochi secondi fa aveva fallito!

Il Dragonite prima imprigionato colpirà anche il Team Rocket con Iper Raggio facendolo volare via, mentre Ash dopo la battaglia verrà trattenuto da Dragonite, e questo perché il Pokémon Drago ha deciso di viaggiare per il mondo Pokémon in sua compagnia! Ash ha un nuovo Pokémon e si tratta nientemeno che di Dragonite! Con un nuovo amico, Ash è pronto a tornare all’avventura, let’s go!