L’impossibilità di poter avere molti dei propri Pokémon preferiti in Pokémon Spada e Scudo è uno dei temi più caldi trattati dai fan per quanto riguarda questi due nuovi titoli.

Questa scelta ha causato un notevole numero di aspre critiche a Game Freak, che continuano tuttora.

In un’intervista rilasciata per InsideGamer Junichi Masuda ha confermato che non ci sono al momento piani per poter trasferire i Pokémon mancanti in Pokémon Spada e Scudo.

Quest’affermazione demolisce quindi le speranze degli utenti, i quali credevano che un futuro aggiornamento avrebbe potuto implentare le creature mancanti all’interno dei giochi.

Lo sviluppatore ha poi dichiarato che l’applicazione in arrivo, Pokémon Home, permetterà di poter collezionare al suo interno i Pokémon dai precedenti titoli.

Pokémon Home non sarà tuttavia in grado di trasferire in Pokémon Spada e Scudo i Pokémon assenti dal Pokédex di Galar.

Masuda ha però incoraggiato i fan a prendersi cura dei propri vecchi Pokémon e ad utilizzare Pokémon Home, che grazie ad essa potrebbero avere l’occasione di essere trasferiti su dei nuovi giochi in futuro.