Giocate a Pokémon GO da casa in questo periodo, seguendo le disposizioni governative in merito, e restate a casa. La collaborazione di tutti permetterà di superare questo momento difficile. Per maggiori informazioni andate a questo link.

Con la diffusione in tutto il mondo del Coronavirus, aka COVID-19, molte compagnie stanno prendendo nuove iniziative per alleggerire la distanza sociale. Nel caso di Pokémon Go, un gioco che invita le persone ad uscire e a riunirsi, Niantic ha pensato di cambiare temporaneamente alcune meccaniche per garantire la salvaguardia dei suoi giocatori.

Niantic ha dichiarato che il loro studio sta dando la priorità ad aggiornamenti che migliorano l’esperienza di Pokémon GO per offrire svago anche a chi è costretto a casa. Ha inoltre garantito una serie di aggiornamenti disponibili nell’immediato che potrete scoprire qui di seguito:

  • La portata degli habitat verrà ampliata, così gli allenatori potranno vedere più creature pur restando vicini alle proprie abitazioni;
  • Gli incensi verranno venduti con un sconto del 99% e dureranno per un’intera ora;
  • Le incubatrici, oggetti che richiedono un certo numero di passi per la schiusa delle uova, saranno più efficaci. “Gli allenatori faranno schiudere le Uova nella metà del tempo!”, a detta di Niantic;
  • I PokéStop elargiranno Regali con maggiore frequenza.

Oltre a questi “piccoli ritocchi”, la compagnia ha anche posticipato il Community Day di Abra, oltre a qualche evento un po’ più impegnativo. Per quanto riguarda gli eventi in corso, come la prima stagione della Lega Lotte GO e le Ricerche Speciali su Genesect, sarà possibile svolgerli anche restando comodamente a casa. Le battaglie della Lega Lotte GO potranno essere disputate anche senza trovarsi nello stesso luogo del proprio sfidante, le nuove Ricerche Speciali potranno invece essere “effettuate da soli”.

Niantic termina la sua dichiarazione aggiungendo che, nonostante stia facendo questi aggiornamenti per affrontare al meglio l’attuale situazione mondiale, i giocatori, a prescindere da questo, dovrebbero pensare in primis alla loro salute e a quella di tutta la comunità.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.