Preliminarmente, rinnoviamo l’invito o meglio l’obbligo di giocare a Pokémon GO da casa in questo periodo, seguendo le disposizioni governative in merito. La collaborazione di tutti permetterà di superare questo momento difficile. Per maggiori informazioni andate a questo link.

Introduzione: arrivo del Covid-2019

L’ arrivo del Coronavirus, che in realtà si chiama Sars-cov2 o Covid-2019, in Italia, ha provocato serie conseguenze. Conseguenze verificatosi, sia sul lato sanitario, con il Sistema Sanitario Nazionale, che sta dando prova, stoicamente, e nonostante tutte le difficoltà del caso, di essere all’altezza dell’ottima nomea riconosciutagli a livello internazionale, sia sul lato economico. E’ evidente, infatti, che il S.S.N. non possa reggere ancora a lungo il trend di ricoveri. Questo si verifica, specialmente, in terapia intensiva, derivante dalla curva esponenziale di contagiati, per effetto dell’estrema contagiosità di questa particolare forma virale.

Effetti e conseguenze del Covid-2019

L’ esecutivo e le autorità preposte, si sono, quindi, trovate costrette, a prendere provvedimenti, via via sempre più stringenti, al fine di imporre un sempre maggiore distanziamento sociale, veicolo del virus. Le disposizioni governative, sempre più severe, hanno alla fine comportato la serrata generale di tutte le attività economiche, del settore terziario, tipicamente non indispensabili, obbligando tutti i cittadini a rimanere a casa, se non per inderogabili necessità. Ovviamente le conseguenze economiche della serrata si sono riflesse anche sul mondo video-ludico. Hanno costretto a ripensare la meccanica di tutti quei giochi, che basavano il loro divertimento, sulla socialità e sul lavoro fisico, come il camminare.

Gli effetti su Pokémon GO: sospensione di tutti gli eventi

Anche Pokémon GO, come altri giochi che sfruttano la medesima meccanica di fondo, ovvero il camminare, ha dovuto aggiornarsi e modificarsi, a seguito del perdurare del contesto epidemiologico in atto. Per tale motivazione, Niantic, società sviluppatrice del gioco, ha rimandato, limitatamente all’Italia, al Giappone, alla Corea del Sud e alla Cina, sine die (ovvero fino a data da destinarsi), tutti gli eventi in programma, fra cui il Community Day intitolato ad Abra. Oltre al Community Day, Niantic ha rilasciato un’agenzia di stampa, comunicando la sospensione degli eventi, intitolati a Darkrai e Giratina, compreso nella sua forma alternata. Quindi, per evitare di lasciare a bocca asciutta gli utenti, ha esteso, fino al 18 marzo compreso, i bonus annunciati in precedenza, in questo articolo.

Mantenimento dei bonus

I giocatori potranno continuare a beneficiare, senza muoversi da casa, dei seguenti bonus:

  • L’aroma durerà un’ora e costerà la metà. Apparirà un Pokémon al minuto, anche in mancanza di movimento
  • I set di lotte della Lega Lotte GO saranno gratuiti, e senza necessità di percorrere 3 km per sbloccarli. Ci saranno probabilità aumentate di trovare i Pokémon leggendari.

Tutti gli eventi saranno recuperati, non appena l’emergenza cesserà. Nei prossimi giorni Niantic Labs provvederà ad emettere nuovi comunicati in merito, quindi verrete aggiornati sugli sviluppi.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui